A Pasolini – La Poesia dedicata da Bernardo Bertolucci a Pasolini

 

 

 

 

 

 

 

.

A PASOLINI

Vicino a te, timida come una sposa
era la mia emozione l’unica spia
dell’umiltà provinciale che riposa
in me, che scopro fragile poesia.

Per questo ho potuto vedere
nei tuoi giovinetti il tesoro
del sesso salvarsi: e cadere,
traditi, per una colpa non loro

proprio quei giovinetti in cui l’asprezza
dei sensi m’era parsa una salvezza.

Ma se poi ti allontani e nei tuoi versi
la disperazione è furia, la speranza polvere,
non vedo per i tuoi giovinetti diversi
stracci, dagli antichi, in cui vivere,

se tu non sei come me, come noi,
comunista nell’anima, sulla pelle
se non ci aiuti tu che puoi e vuoi
farlo. Usa la tua ribelle
passione per i giovinetti traditi
se non per noi poveri borghesi pentiti.

Bernardo Bertolucci




Lascia un commento