CITAZIONI & VERSI

BALLATA DELLE MADRI – Pier Paolo Pasolini

Mi domando che madri avete avuto. Se ora vi vedessero al lavoro in un mondo a loro sconosciuto, presi in un giro mai compiuto d’esperienze così diverse dalle loro, che sguardo avrebbero negli occhi ? Se fossero lì, mentre voi scrivete…

ALBA – Giorgio Caproni (Poesia)

Amore mio, nei vapori d’un bar all’alba, amore mio che inverno lungo e che brivido attenderti ! Qua dove il marmo nel sangue è gelo, e sa di rifresco anche l’occhio, ora nell’ermo rumore oltre la brina io quale tram odo,…

CHI SONO? – Aldo Palazzeschi (Poesia)

Son forse un poeta? No, certo. Non scrive che una parola, ben strana, la penna della mia anima: “follia”. Son dunque un pittore? Neanche. Non ha che un colore la tavolozza dell’anima mia: “malinconia”. Un musico, allora? Nemmeno. Non c’è…

3 POESIE DI VINCENZO CARDARELLI (1887 – 1959)

ALLA DERIVA La vita io l’ho castigata vivendola. Fin dove il cuore mi resse arditamente mi spinsi. Ora la mia giornata non è più che uno sterile avvicendarsi di rovinose abitudini e vorrei evadere dal nero cerchio. Quando all’alba mi…

I LIMONI – Eugenio Montale

Ascoltami, i poeti laureati si muovono soltanto fra le piante dai nomi poco usati: bossi ligustri o acanti. Io, per me, amo le strade che riescono agli erbosi fossi dove in pozzanghere mezzo seccate agguantano i ragazzi qualche sparuta anguilla:…

LE CITTA’ TERRIBILI – Gabriele D’Annunzio

Vesperi di primavera, crepuscoli d’estate, prime piogge d’autunno croscianti sull’immondizia polverosa che nera fermenta sotto le suola fendute onde si mostra il miserevole piede umano come torta radice di dolore divelta; rigurgito crasso delle cloache nell’ombra della divina Sera, tumulto…