COME È SCIOCCO DIRE BELVA – Hermann Hesse (da Il lupo della steppa)

Come è sciocco dire belva o bestia feroce! Non si dovrebbe parlare così delle bestie. Spesso sono terribili ma sono molto più a posto che gli uomini.
A posto? Come sarebbe?
Guarda un animale, un gatto, un cane, un uccello o magari una delle bestie grandi del giardino zoologico, un puma o una giraffa! E vedrai che tutti sono a posto, che nessun animale è imbarazzato o non sa quel che debba fare o come debba comportarsi. Non volgiono adularti né vogliono farti impressione. Niente commedie. Sono come sono, come sassi e fiori e come stelle in cielo. Mi comprendi?
Comprendevo.
Per lo più le bestie sono tristi, soggiunse lei. E quando un uomo è molto triste, non perché abbia il mal di denti o abbia perduto denaro ma perché sente a un certo punto come sono le cose, come è la vita, ed è triste per questo, allora assomiglia sempre un pochino a una bestia; ha l’aspetto triste ma bello, più a posto del solito.
Così sembravi tu, lupo della steppa, quando ti vidi la prima volta.

——-> ALTRO DI: #HermannHesse


Lascia un commento