Come superare il Proficiency-Certificate


Tutti parlano inglese – o pensano di parlarlo – ma saperlo bene è un’altra storia.
Per chi desidera far carriera in paesi anglofoni, lavorare per aziende internazionali o semplicemente studiare all’estero, occorre avere le giuste conoscenze della lingua ovvero, ottimali.

Con il Proficiency-certificate  in Inglese- altrimenti noto come CPE – quello che si ottiene è un riconoscimento ufficiale, valido in tutto il mondo, sul proprio inglese. Nello specifico, un livello avanzato superiore, pari all’inglese di un madrelingua con istruzione universitaria.
A rilasciare l’attestato: il rinomato centro d’esami ESOL dell’University of Cambridge, previo superamento di esame specifico.

Il test si articola in 5 prove a tempo, che toccano vari aspetti della lingua inglese orale e scritta.
L’esaminando deve dimostrare, di fronte a una commissione di specialisti del settore, di essere capace e altamente competente nella comprensione, nella grammatica e nell’espressione dell’inglese.

Ma come si raggiunge tale obiettivo?
Sicuramente non bastano i corsi tradizionali o la passione dei film in lingua, perché ciò che richiede il Certificate of Proficiency in English rasenta quasi la perfezione.
L’importante è non spaventarsi e mettere in conto tante ore di studio: settimane o mesi interi di “full immersion” preparativo.
Oltre agli utilissimi corsi intensivi proposti dalle varie scuole e istituti o alle lezioni con tutor privati, serve applicarsi su alcuni libri di testo.
Alcuni sono davvero fondamentali e in più hanno il grande vantaggio di costare poco.

Tra i cosiddetti “must have”:
– l'”Objective Proficiency Student’s Book Pack”, scritto da Annette Capel e Wendy Sharp. Libro ufficiale del Cambridge con tutto il materiale necessario – inclusi lezioni, test, CD e contenuti extra online – per superare brillantemente il test.
– il “Common Mistakes at Proficiency… and How to Avoid Them” di Julie Moore. Una sorta di prontuario studentesco sui più comuni errori commessi in esame.
– Il “Cambridge Grammar for CAE and Proficiency with answers + CD” di Martin Hewings, accurato volume di teoria ed esercizi rivolto ai learner advanced.

Infine, non va dimenticato che un buon dizionario – come l'”English vocabulary in use” dell’edizione Cambridge – rappresenta sempre una valida base da cui partire.

Visita il miglior sito al riguardo: http://trucchilondra.com



Lascia un commento