La megacultura americana


Tutti quegli artisti europei seppelliti dalla megacultura americana

“La cosa più importante che ho imparato è quanto l’Inghilterra è stata sommersa dalla cultura americana dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale.

 

L’America ci ha mandato dei grandi dischi e dei grandi film, ma il dilagare ha soffocato la cultura inglese. E’ indubbiamente a causa della lingua comune, ma in Francia i governi hanno anche protetto la loro cultura, sovvenzionato il loro cinema;

in Inghilterra il cinema si è lasciato agonizzare lentamente.

 

Mi sono reso conto fino a che punto non conoscevo i poeti russi, i cineasti tedeschi, i romanzieri italiani, tutti quegli artisti europei geniali ma dimenticati, seppelliti dalla megacultura americana.”

*Joe Strummer (1952-2002), cantante e chitarrista di The Clash

Lascia un commento