LA MORTE DI MARX E ALTRI RACCONTI – Sebastiano Vassalli (Recensione Libro)

Questo di Vassalli è un libro di racconti fortemente compatto, pensato e organizzato unitariamente. Il suo cuore “politico” è la parte centrale, formata da racconti, ma anche da apologhi e da un dialogo di tipo leopardiano.

È in questa parte che concetti come democrazia, uguaglianza, cultura di massa vengono messi in discussione alla luce di come questi ideali sono diventati realtà negli anni più recenti.

L’uguaglianza è stata realizzata “dalla cintola in giù”, come dice un personaggio constatando la diffusione pressoché universale dei jeans.

O anche riducendo l’uomo a entità numerica, come nelle elezioni, nei sondaggi o nelle rilevazioni di mercato.

Un’uguaglianza che ha livellato verso il basso ogni comportamento e ogni sensibilità umana.

—-> LEGGI ALTRO DI Sebastiano Vassalli


Lascia un commento