LA ROMPIPALLET

Flavia Biagioni nasce a Roma un tot di anni fa.

La Rompipallet02

Figlia della pittrice e ceramista Raku, Maura Garbarino, fin da piccola pasticcia con pennelli e colori ma decide inspiegabilmente di studiare per diventare perito agrario.

Dopo il diploma però entra casualmente nello studio di Modellismo di architettura di Massimiliano Pontani dal quale non riescono più a cacciarla, ed è proprio li che, durante quasi 20 anni di plastici (collabora ad importanti lavori come la mostra su Leon Battista Alberti a Mantova e il plastico del centro di Roma per il Giubileo), impara le tecniche di lavorazione del legno…La Rompipallet03

Allo stesso tempo si dedica anche alle sue due grandi passioni, i colori, lavorando come decoratrice in appartamenti privati e in molti tra i più famosi locali di Roma (Gilda e Alien per fare un paio di nomi) e la musica, conducendo programmi musicali per 11 anni in una radio romana.

Contemporaneamente la madre le trasmette la passione per la ceramica Raku, antica tecnica giapponese usata per modellare le tazze per la cerimonia del the.

La Rompipallet05Con il compimento dei 40 anni viene colta dall’omonima crisi e, invece di comprarsi un’auto sportiva, decide di dedicarsi completamente al riciclo creativo e riuso del legno…

L’idea nasce da un pezzo trovato sulla spiaggia, pieno di scrostature che rivelano gli strati di vernice sottostanti e che lo rendono incredibilmente affascinante…

Comincia col costruire complementi d’arredo dai colori particolari (scrivanie, piccoli mobili)

Poi passa a setacciare i mercatini dell’usato in cerca di oggetti cui dare nuova vita e a girovagare per le strade in cerca di pallets abbandonati da lavorare…

La Rompipallet10

Ogni oggetto che crea ha una sua storia, ognuno è un pezzo unico.

Alcuni nascono da zero, altri già esistenti, scovati in qualche mercatino dell’usato o cantina, vengono completamente trasformati…

E così taglia, assembla, colora pallets, cassette di vino e della frutta ed altri tipi di legni riciclati, e talvolta altri materiali di recupero senza dimenticare l’amata ceramica Raku, dagli incredibili effetti cromatici e metallici …

E’ così che nascono gli oggetti de La Rompipallet.

Trasforma tavoli in librerie, cassette dei vini in cornici, cassette della frutta in lavagne da cucina, pallets in specchi… Per l’acqua in vino si sta ancora esercitando…



CONTATTI: 

FACEBOOK

MAIL: [email protected]



Lascia un commento