LA STORIA DEI DUE CANI – Buddha

Si racconta la storia di due cani, che, in momenti diversi, entrarono nella stessa stanza.
Uno ne uscì scodinzolando, con gli occhi felici, e con una sorta di strano sorriso sul muso.
L’altro richiando, col pelo irto come per difendersi da una minaccia.
Una donna anziana li vide e, incuriosita, entrò nella stanza per scoprire cosa avesse reso un cane felice e l’altro così infuriato.
Con enorme sorpresa, l’anziana donnina, scoprì che la stanza era piena, completamente riempita, d specchi.
Il cane felice aveva trovato cento altri cani felici che lo guardavano ; il cane arrabbiato aveva visto intorno a sé solo cani infuiati che gli abbaiavano contro.

 

Quello che vediamo nel mondo intorno a noi è un riflesso di quello che siamo.
Tutto ciò che siamo è un riflesso di quello che abbiamo pensato.
La mente è tutto.
Quello che pensiamo diventiamo.

*Buddha


Lascia un commento