METELLO (1970) Mauro Bolognini – Cinema Italia


Film di Mauro Bolognini, Italia, dal romanzo di Vasco Pratolini, con Massimo Ranieri, Lucia Bose, Ottavia Piccolo (palma d’oro a Cannes per la miglior attrice protagonista), col., 111 mm.

Rimasto orfano, Metello trova lavoro come muratore nel cantiere di un ex operaio diventato ingegnere che, dimentico delle sue origini, è diventato uno sfruttatore senza scrupoli.

Arrestato per essersi scontrato con la forza pubblica, mandata a proibire una manifestazione in seguito alla morte di un muratore anarchico, all’uscita dal carcere trova ad aspettarlo Ersilia, la figlia dell’ingegnere.

Nel frattempo a Firenze si è fatto strada l’ideale socialista e Metello, abbandonati gli anarchici, partecipa a una manifestazione per ottenere salari più decorosi.



Lascia un commento