PARLA ANCHE TU. Paul Celan (Di soglia in soglia) #Poesia

Parla anche tu,
parla per ultimo,
di il tuo pensiero.

Parla-
Ma non dividere il sì dal no.
Dà anche senso al tuo pensiero :
dagli ombra.

Dagli ombra che basti, tanta
quanta tu sai
attorno a te divisa fra
mezzanotte e mezzodì e mezzanotte.

Guardati intorno :
vedi come in giro si rivive-
Per la morte ! Si rivive !
Dice il vero, chi dice ombre.

Ma ora si stringe il luogo dove stai :
Adesso dove andrai, spogliato dell’ombre, dove ?
Sali. A tasto innalzati.
Più sottile divieni, quasi altro, più fine !
Più fine : un filo, lungo il quale
vuole scendere, la stella :
per giù nuotare, giù, dove essa
si vede brillare : nel mareggiare
di errabonde parole

——-ALTRO DI: Paul Celan

Lascia un commento