PER UN NOTTE DI LUNA PIENA – Andrea Giramundo

Ragazza, non cercare
non giustificare
la tua azione,
ché l’unica cosa da raccontare
sarebbe il rimorso
di non averla compiuta.
Capisci, nel mio cuore
è inverno, gli alberi secchi
sono d’un fogliame di nuvole
cariche di malinconia.
Usa piuttosto la Luna :
dimmi che la colpa è sua
dell’incredibile luna piena
che illuminava la notte,
del risveglio dell’animale selvaggio
che l’indomani la fanciulla innamorata
non sa dire,
di quel venticello
da cui, vogliosa
ti sei lasciata accarezzare
dimenticando, seppur un attimo
il Sole,

Per una notte di luna piena.

*Andrea Giramundo


Lascia un commento