RITORNO DAL NULLA ( Basketball Diares ) – Film

Ritorno dal nulla (The Basketball Diaries) è un film del 1995 diretto da Scott Kalvert.

Il film è tratto dal romanzo autobiografico Jim entra nel campo di basket (1978) del poeta e musicista punk Jim Carroll, in cui si narrano le vicende di un giovane e promettente giocatore di basket (Carroll, appunto) che entra nel tunnel dell’eroina.

Per il ruolo del giovane poeta era stato scritturato River Phoenix, ma l’improvvisa scomparsa dell’attore (che per tragica ironia della sorte morì proprio in seguito a un’overdose di eroina e cocaina, sotto forma di speedball) i produttori scelsero Leonardo DiCaprio.

Nei sobborghi degradati di New York cinque amici lasciano la scuola e scivolano in situazioni sempre peggiori. Quando uno si ammala di leucemia e muore, Jim comincia a scrivere le sue impressioni in un diario. Ma il degrado continua e i ragazzi si lasciano andare completamente alla droga e alla delinquenza.

La madre di Jim (il protagonista) stanca di dolori e bugie, lascia il figlio fuori di casa e così le delinquenze dilagano. Per procurarsi i soldi della droga, Jim comincia a prostituirsi e i crimini del gruppo diventano sempre più gravi. L’amico Reggie cerca di aiutarlo a guarire, ma è tutto inutile.

Il terzo del gruppo, Pedro, finisce in manette, il quarto, Mickey, è arrestato dalla polizia per aver ucciso uno spacciatore. Jim, in preda al panico, torna a casa ma la madre non gli apre la porta ed anzi chiama a sua volta la polizia. Jim finisce in prigione.

Alcuni anni dopo Jim finisce di leggere la sua storia, scritta sulle pagine dei suoi diari, ad un pubblico che lo applaude e che si sensibilizza su come la droga faccia preda dei ragazzi.



*FONTE: Wikipedia.it

Lascia un commento