SAGGISTICA – Guglielmo Petroni #Poesia

Ci sono i fiori
ci sono le voci
ci sono i colori
c’è il vento
ci sono il mare e la notte
c’è il sole
ci sono i prati e il grano
c’è la foglia, c’è la paglia
ci sono il latte e il miele;
ma ci sono anche
morti e grattacieli
capanne di bidoni
monasteri cimiteri,
lunghi corridoi dove piangi
prima di arrivare in fondo.

*

Ci sono le albe e tramonti
ci sono rocce e fonti
ci sono monti e fiumi
ci sono aeroporti e stazioni;
ma ci sono anche
quelli che giocano alla roulette
quelli che scavano la terra
quelli che non sanno leggere
quelli uccisi dalla nuvola nera
quelli che non sanno né pane né vino
*

Ci sono le feste e le messe
ci sono le ferie
ci sono i concerti e le mostre
ci sono le corse e la partita;
ma ci sono anche
i diagrammi organizzati della produzione
il calcolo nascosto del profitto
la macchina inceppata della giustizia
la religione di stato,
il riposo protetto-organizzato
sotto bandiera panamense.

*

Ci sono i motels e i campings
ci sono le autostrade
ci sono i treni veloci
le automobili, le lavatrici;
ma ci sono anche
i malati senza letto
la morte bianca
il lavoro nero
le scuole senza tetto
e c’è il buongiorno e la buonasera
per tutta la schiera di quelli
che scansano la galera.

——-> ALTRO DI: Guglielmo Petroni

Lascia un commento