SILVIO BERLUSCONI: 3 VIGNETTE PER 4 ANNI

In linea di massima questo blog non vuole assolutamente parlare di politica, anche perché la politica di oggi, in Italia, se non addirittura nel mondo intero, è pura e semplice economia, capitalismo, una maniera per delinquenti di far soldi sulle spalle del popolo e dei poveri e degli indifesi.

Gli ideali non esistono più, destra e sinistra solo dei titoli con cui i partiti, al soldo del capitalismo e delle banche, si spartiscono gli elettori.

Grazie al cielo o meglio grazie a internet finalmente la gente se ne sta rendendo sempre più conto, cambiando ideali, capendo che destra e sinistra sono sono due braccia dello stesso corpo consumistico e sporco che sta mandando in rovina il mondo intero.

Purtroppo non tutti.

Sicuramente è cosa più semplice per i giovani che al contrario dei nonni che avevano la radio e dei genitori che avevano la televisione, non effettuano scelte politiche perché influenzate dalla propaganda, ma sulla base di nozioni vere e informazioni precise.

Per politica si intende quindi per me, qualcosa di insostituibile in questa società utopistica di democrazia, ma solo nel momento in cui prenda a trattare di Ambiente, Sanità, parità di situazioni sociali e altri argomenti.

Riporto quindi le 4 vignette più simpatiche sull’arresto di Silvio Berlusconi , non perché io sia comunista o di un’altro partito, sicuramente non simpatizzante del suo partito di mafiosi e escort, ma nemmeno del (finto) concorrente partito, schiavo delle banche.

Detto questo, cioè che non sono per niente dispiaciuto dell’arresto di un personaggio che col suo grande carisma ha influito, sopratutto con il suo sistema di televisioni e pubblicità a fare del Paese di Leonardo da Vinci il paese del ‘Bunga Bunga’, ripeto che non è un articolo politico, ma solo riguarda un fatto di cronaca fondamentale per il nostro Bel Paese.

La condanna, una, l’unica definitiva, di uno degli uomini, sicuramente, nel bene o nel male, più importanti e influenti del nostro Paese, negli ultimi 30 anni almeno.

E con questa ultima affermazione si capisce bene come sia ridotto a oggi l’Italia…

Del resto anche Al Capone, di tutti gli omicidi commissionati, i traffici di cavalli, ops di alcool e tutte le varie cose che lo avevano reso uno dei Boss più famosi del mondo, fu arrestato per un evasione fiscale e niente più…

 LE 3 MIGLIORI VIGNETTE SU BERLUSCONI

berlusconi-vignette-1SILVIOsilvio2




.

Lascia un commento