Tag Archive for aforismi

CANTICCHIATA ALLEGRA DEL SORVEGLIATO – Leonetti

Quando è giunta la mattina io mi annodo il cravattino, ma il policeman: drin, drin, lo viene a pizzicar… Mannaggia al questurino, al giornalista, al commissartio, al bischero del mio vicino, del portinaio, dannata tutta la polizia che c’è in…

INDISCIPLINA. Cesare Pavese

L’ubriaco si lascia alle spalle le case stupite. Mica tutti alla luce del sole si azzardano a passare ubriachi. Traversa tranquillo la strada, e potrebbe infilarsi nei muri, ché i muri ci stanno. Solo un cane trascorre a quel modo,…

GUADAGNI E PERDITE – Julio Cortàzar

Riprendo a mentire con grazia, mi chino rispettoso allo specchio che riflette il mio collo e la cravatta. Credo d’essere questo signore che esce tutti i giorni alle nove. Gli dei sono morti uno a uno in lunghe file di…

BUENOS AIRES – Jorge Luis Borges

                  . E la città, adesso, è come una mappa delle mie umiliazioni e fallimenti; da quella porta ho visto i tramonti e davanti a quel marmo ho aspettato invano. Qui l’incerto…

DUE CORPI – Octavio Paz

Due corpi, uno di fronte all’altro, sono a volte due onde e la notte è oceano. Due corpi,uno di fronte all’altro, sono a volte due pietre e la notte deserto. Due corpi, uno di fronte all’altro, sono a volte radici…

SPAZIO D’AMORE – Jaime Sabines

Jaime Sabines – No es que muera de amor by Bradly Sam Spazio d’amore, luogo che ho vissuto da lontano, tu, ignorata, amata che ho taciuto, sguardo che non ho visto bugia che mi son detto e alla quale non…

L’AMORE – Gibran

Allora Almitra disse: parlaci dell’Amore. E lui sollevò la stessa e scrutò il popolo e su di esso calò una grande quiete. E con voce ferma disse: Quando l’amore vi chiama, seguitelo. Anche se le sue vie sono dure e…

TU – Vladimir Majakovskij

ursula femmina danza ponte

Poi sei venuta tu, e t’è bastata un’occhiata per vedere dietro quel ruggito, dietro quella corporatura, semplicemente un fanciullo. L’hai preso, hai tolto via il cuore e, così, ti ci sei messa a giocare, come una bambina con la palla.…

LA STRADA NON PRESA – Robert Frost

  “Due strade divergevano in un bosco d’autunno e spiacente di non poterle percorrere entrambe, essendo uno solo, mi fermai a lungo e guardai, per quanto possibile, in fondo alla prima, verso dove svoltava, in mezzo agli arbusti. Poi presi…