Tag Archive for CULTURA

NO TE SALVES. Mario Benedetti – in italiano

NON TI SALVARE Non restare immobile sul bordo della strada non congelare la gioia non amare con noia non ti salvare adesso né mai non ti salvare non riempirti di calma non appartare del mondo solo un angolo tranquillo non…

RAGAZZA CHE PRECIPITA – Dino Buzzati

stupenda luce mare

A diciannove anni, Marta si affacciò dalla sommità del grattacielo e, vedendo di sotto la città risplendere nella sera, fu presa dalle vertigini. Il grattacielo era d’argento, supremo e felice in quella sera bellissima e pura, mentre il vento stirava sottili…

Mucho más grave – Mario Benedetti

Tutte le istanze della mia vita hanno qualcosa di tuo e questo in verità non ha niente di straordinario obbiettivamente lo sappiamo da sempre tutti e due. Tuttavia c’è qualcosa che vorrei chiarirti, quando dico tutte le istanze, non mi…

AMOR TROVATO – Jaime Sabines

Amore mio, mio amore, amor trovato con te voglio pranzare, e poi guardarti voglio toccarti ancora e amarti sempre Lo dico, e me lo dicon dentro le gocce del mio sangue a te assuefatto lo dice il mio dolore, e…

Inútilmente interrogas – José Hierro

Inutilmente interroghi. I tuoi occhi guardano il cielo. Cerchi, dietro le nuvole, orme che si è portato via il vento. Cerchi le mani calde, i visi di quelli che sono stati, il circolo dove marcano suonando i loro strumenti. Nuvole…

MEMORIA – José Emilio Pacheco

Non prendere molto sul serio ciò che ti dice la memoria. Forse questa sera non è mai esistita. Chissà se tutto fu un autoinganno. La grande passione esiste soltanto nel tuo desiderio. Chi ti dice che non ti racconta finzioni…

El deseo es un agua – Antonio Carvajal

Il desiderio è un’acqua trattenuta negli occhi, discesa sulle labbra che in ombra suggeriscono tardive lune amare, folgorazione e supplica e supplizio, omissione di splendore silvestre, terrestre, con le squame come giorni, come date prescritte agli improvvisi fulmini insonni, alla…

Lettera al signor futuro – Eduardo Galeano

Spettabile Signor Futuro, voglia gradire i sensi della mia più alta stima: Le scrivo questa lettera per chiederLe una gentilezza. Auspico che perdonerà il disturbo che potrò arrecarLe. No, non si spaventi, non voglio conoscerLa personalmente. Lei sarà sicuramente un…