VIVA LA LIBERTÀ – Roberto Andò (Film)


Viva la libertà è un film italiano del 2013 diretto da Roberto Andò, il quale ha scritto il romanzo da cui è tratto, intitolato Il trono vuoto.

Enrico Oliveri è uno scaltro e navigato politico di centrosinistra il cui declino sembra ormai inesorabile. Tutte le proiezioni lo vedono perdente alle imminenti elezioni ed il suo partito vuole scaricarlo.

Decide così di scomparire: si rifugia in incognito a Parigi da una sua ex fiamma, Danielle, ora sposata con un famoso regista.

Il panico serpeggia tra i suoi compagni di partito che non lo trovano più.

L’unico a non perdersi d’animo è il suo braccio destro Andrea Bottini, al quale viene l’idea di sostituire il politico con suo fratello gemello, Giovanni Ernani, scrittore e filosofo sopra le righe che in passato ha dovuto subire delle cure psichiatriche.

La sostituzione si rivela problematica da gestire ma porta delle piacevoli sorprese.

Toni Servillo come sempre, e ancor di più, imperdibile.

Lascia un commento