5 “SCATTI” PER LETIZIA BATTAGLIA – Poesie di Ilaria Grasso (da PENTAX K1000)

Scatto n°16

Accogli con gioia la responsabilità.
Non temere la solitudine, i fraintendimenti
che comunque ti capiterà di subire.

Se tu riesci a vivere in maniera retta,
se tutti viviamo in maniera retta,
non c’è bisogno di ‘qualcuno’ che ci protegga.

Saremo tutti nel bene.

La giustizia diventa consuetudine serena
senza sofferenza, né pena.

*

Scatto n°18

Il colluso è una talpa inconsapevole.
Conosce la direzione della fossa
avanza con le sue piccole zampe da roditore
e sotto la terra manco si accorge del mondo fuori.
Disconosce chi verrà seppellito
eppure collude, collude sempre!
Vive nel sonno della ragione,
spesso inconsapevole, del tanto male
che reca a tutta la gente.

*

Scatto n°20

“La bambina con il pane”, rione Kalsa, Palermo 1979

Fate pure, tanto è gratis.
Pagano tutto le generazioni future.
Servitène pure, questo è il pane!
*

Scatto n° 22

La scala interna, Triplice omicidio a piazza Sant’Oliva, 1982

Le luci blu cono dervisci rotanti
che svelano il segreto dell’acqua calda
a lampi.

Il rumore allaga le strade
come il silenzio.

*

Scatto n°23

La bambina venditrice di frutta, Sicilia, 1989

Ma l’io non scompare
nello schiamazzo e nel viavai
dei mercati generali dove
tutto ha un prezzo
e quasi niente un valore.

——-> ALTRO DI: Ilaria Grasso

Lascia un commento