AUBADE – poesia di Philip Larkin

 

Dunque resta così, ai margini dello sguardo,

piccola, sfocata, un brivido perenne

che rallenta ogni impulso, fino alla paralisi.

Molte cose non accadranno mai: questa sì,

e il terrore di saperlo ci coglie come un terrore

incandescente

quando siamo soli e sobri. Il coraggio non serve:

vale solo a non spaventare gli altri. Nemmeno i forti

scampano la tomba.

Temuta o affrontata, la morte non cambia.

 

.

LEGGI ALTRO

Lascia un commento