FIRMA PER LA FORESTA PLUVIALE INDONESIANA

Vi chiediamo ancora una firma..

Questa volta per salvare la foresta pluviale indonesiana di Aceh.

 Le maestose foreste indonesiane sono un tesoro per tutta l’umanità; per questo vi
chiediamo di firmare al fine di sensibilizzare il Presidente indonesiano Susilo Bambang Yudhoyono, il Ministro delle politiche forestali Zulkifli Hasan e il Governatore di Aceh Zaini Abdullah nel coinvolgere la comunità locale per sviluppare un piano che metta al primo posto uno sviluppo sostenibile, e che protegga questo fragile ecosistema e gli animali che ci abitano.

Portavoce dell’iniziativa è Rudi Putra, Vincitore 2013 del premio Future for Nature.

di cui riportiamo la lettera.. poi firmate !!!

Vivo e lavoro nell’ultimo posto

rimasto sulla Terra dove oranghioranghi, tigri, elefanti e altre specie a rischio, convivono in piena libertà. Ma il rischio è che tutto questo venga distrutto se non riusciremo a farci sentire dal nostro presidente con un appello che lo convinca a intervenire per salvare questo habitat unico al mondo.

In questo momento in una delle foreste più incontaminate dell’Indonesia, un governatore locale vuole permettere ad aziende minerarie e a imprese legate alla produzione di olio di palma di disboscare aree della dimensione di un campo di calcio! E il Ministro per la Protezione delle Foreste sembra volerlo permettere a meno che il presidente non intervenga per fermare una volta per tutte questo piano ammazza oranghi.

Sappiamo che il presidente sta cercando di costruirsi una reputazione di grande difensore della natura, ma dobbiamo fargli sapere che il suo credito come ambientalista e la possibilità stessa di una sua carriera all’interno dell ONU sono a rischio. Questo potrà convincerlo a fare la cosa giusta ma dobbiamo agire velocemente. Firma questa petizione urgente e fai sapere a tutti di questa terribile minaccia che incombe sulla nostra maestosa foresta. Se in tre giorni un milione di persone firmerà la petizione, farò in modo che il nostro presidente ci ascolti.

ORA… FIRMA !!!

.

.

.

.

PETIZIONI



Lascia un commento