IL POETA È L’ESPRESSIONE DI UN’INCAPACITÀ – Thomas Mann da Altezza reale.

“Devo confessare che non ho avuto altra scelta. Mi sono sentito da sempre completamente incapace di qualunque altra attività umana. Mi sembra che questa incapacità indubitabile e incondizionata verso ogni cosa sia la sola prova e la pietra di paragone della professione di poeta, e che di fatto non si debba vedere nella poesia una professione, quanto piuttosto l’espressione di questa incapacità e il suo rifugio stesso.”

——-> ALTRO DI: Thomas Mann

Lascia un commento