LA BUSTA ARANCIONE – Mario Soldati

Pubblicato la prima volta nel 1966, La busta arancione narra la vicenda di un uomo costretto da antichi conflitti infantili e da lontane determinazioni psicologiche a condurre un’esistenza paradossale.

Ambientato tra Torino e il Lago Maggiore, ci fornisce un ritratto di ineguagliabile finezza delle dinamiche relazionali e familiari dell’alta borghesia settentrionale dal Ventennio al dopoguerra, delineando, sullo sfondo delle vicende del protagonista, un affresco della storia italiana del Novecento imperniato sui cruciali eventi del 25 luglio e dell’8 settembre 1943.

Con questo romanzo Soldati si conferma attento indagatore e fine cantore della psiche umana, senza dimenticare, in un imprevedibile finale a sorpresa, il gusto per le geometrie narrative e per il mistero già dispiegato in piccoli capolavori come La giacca verde o Il vero Silvestri.

LEGGI SUBITO IL LIBRO CON UN CLICK AL LINK QUI SOTTO !

image_book.php




—> LEGGI LA BIOGRAFIA DI MARIO SOLDATI 

Lascia un commento