LA CASA DEL PADRE

la casa del padre

 

Premio Strega 1994.

“Come per Flaubert, le cose sono per Montefoschi molto più importanti delle persone, ma descrivere la superficie delle cose non gli basta, sebbene lo faccia con molta passione. Vuole che le cose siano riempite d’anima: l’anima sua, o quella dei suoi personaggi, o quella che, vagabonda, aleggia sopra la terra.” (Pietro Citati)

 

CLICCA QUI E PRENDI IL LIBRO in LibreriA Virtuale!!!

Share Button


 

Lascia un commento