MORTO IL PADRE DELL’AMBIENTALISMO SCIENTIFICO ITALIANO

Tra i fondatori dell’ Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e uno dei padri Ispiratori dei movimenti ambientalisti italiani, è morto a Roma, a quasi 90 anni, Marcello Cini.

E’ stato un grande scienziato, uno dei fondatori dell’ambientalismo italiano, un intellettuale prestigioso che tra i primi ha posto all’attenzione temi oggi centrali come il rapporto tra scienza, tecnica, potere, democrazia. Ma soprattutto è stato un uomo sempre libero nei pensieri e sempre giovane nelle idee. “Un vero maestro e grande innovatore. Uno scienziato che non ha mai perso la curiosità di indagare e conoscere, tra i fondatori dell’ambientalismo scientifico”. Dice di lui,  Vittorio Cogliati Dezza, presidente di Legambiente.

Fece parlare molto di lui recentemente la sua lettera aperta che fece saltare la visita di Papa Ratzinger all’ Università ‘La Sapienza’ di Roma.

Leggi l’articolo su LaRepubblica.it

.

ALTRI ARTICOLI

Lascia un commento