POETA RASSEGNATO CERCA FEMMINILITA’ ALLA FINESTRA



‘Ovunque solo sciocche ragazzine,

cloni d’escort d’estrazione borghese,

senza nozione alcuna della poesia del loro sesso,

oramai rassegnate all’impossibilità d’emancipare il cervello,

liberano il culo scodinzolando d’apparente felicità,

attaccate al filo d’un telefono sempre presente

come sostituto pratico del pensiero,

attaccate al guinzaglio del loro cane alla moda

piccolo come la loro capacità d’amore:

immaginette di madonna moderna come icona d’inutilità’

A.

*Foto: Elisa De Longhi

—> Leggi altri pensieri

La femminilità è una secrezione delle ovaie o sta congelata sullo sfondo di un cielo platonico? Basta una sottana a farla scendere in terra? Benché certe donne si sforzino con zelo di incarnarla, ci fa difetto un esemplare sicuro, un marchio depositato.

 

 

*Simone de Beauvoir

 

Lascia un commento