SAN FRANCESCO DEI MONTI – Beniamino De Ritis

SAN FRANCESCO DEI MONTI

O San Francesco, contro la minaccia
dei venti ed il furor delle tempeste,
propizio sopra le montane creste
veglia il magro profil della tua faccia;

mentre d’antiche visioni in traccia,
dischiudi gli occhi a un’estasi celeste,
e tra un largo respiro di foreste
apri, lodando, al tuo Signor le braccia.

Talor, salendo dalla valle lieta,
lungo le rupi scintillanti al sole,
del bianco polverio delle cascate,

un vol d’uccelli, innanzi a te s’acqueta
come se fosse per le vie nevate
persuaso da tue dolci parole.

*Beniamino De Ritis – *(Da “Nell’orto degli ulivi”, 1908)



 

Lascia un commento