SARTI ANTONIO E L’ASSASSINO di Loriano Macchiavelli e Sandro Toni

4° di copertina

Capita di uscire a cena per una serata tranquilla in due. E, dopo la cena, capita di salire in stanza perché, guarda il caso, il ristorante è anche hotel. Capita. Ma se lui è Sarti Antonio, sergente, e lei è la Biondina, è certo che le cose si complicheranno. Infatti la Biondina, anziché buttare i vestiti per terra, come nei film, si appresta ad appenderli nell’armadio della stanza d’albergo. La Biondina è una signora ordinata. Apre le ante ma trova l’armadio occupato. Dal cadavere di una bella ragazza in abito da sposa, con tanto di velo e tutto il resto. Ma non basta. Qualche bastardo le ha piantato nelle pupille due preziosi spilloni d’oro, che risulteranno provenienti da antichi scavi etruschi…

LEGGI IL LIBRO

.



Lascia un commento