SIAMO CIO’ CHE PENSIAMO

buddhini

Siamo ciò che pensiamo.

Tutto ciò che siamo sorge con i nostri pensieri.

Con i nostri pensieri formiamo il mondo.

Parla e agisci con mente impura

e sarai seguito dai guai

così come la ruota segue il bue che tira il carro.

.

Siamo ciò che pensiamo.

Tutto ciò che siamo sorge coi nostri pensieri.

Con i nostri pensieri formiamo il mondo.

Parla e agisci con mente pura

e la felicità ti seguirà

come ombra, inamovibile.

.

‘Guarda come mi sfrutta e mi maltratta

come mi malmena e mi deruba.’

Vivi con pensieri simili e vivrai nell’odio.

.

‘Guarda come mi sfrutta e mi maltratta

come mi malmena e mi deruba.’

Abbandona questi pensieri, e vivi in amore.

.

In questo mondo

l’odio non ha mai scacciato l’odio.

Solo l’amore scaccia l’odio.

Questa è la legge,

antica e inesauribile.

Anche tu sei di passaggio.

Sapendolo, come puoi metterti a discutere?

facilmente il vento sradica un alberello.

Cerca la felicità nei sensi,

indulgi nel cibo e nel sonno,

e anche tu verrai sradicato.

.

Il vento non può divellere una montagna.

La tentazione non può toccare l’uomo

risvegliato, forte e umile,

che è padrone di se stesso e osserva la legge.

.

Se i pensieri di un uomo sono oscuri,

se egli non si cura delle conseguenze ed è pieno di sotterfugi,

come potrà indossare la veste gialla?

.

Chiunque sia padrone della propria natura,

luminoso, chiaro e sereno,

egli può indossare la veste gialla.

Dhammapada di Gautama il Buddha

Share Button

Lascia un commento