Sui ‘FORCONI’

Unknown-1Alla fine… per me è un buon inizio.

Una scossa ci vuole!

E questa volta i terremotati saranno Onorevoli.

 

Movimento variegato:

bene Coldiretti e trasportatori, vecchi agricoltori e giovani studenti, e popolo tutto..

E’ stata una manifestazione organizzata da destre estreme varie – stadio e politica –  insieme alla polizia e qualche estremo sinistro che su una terra rotonda arriva poi col coincidere col suo opposto.

Tolta quella delusa, per il danno pecuniario che spiego dopo, è da anni che in polizia entrano svariati giovani, intenzionati dai motivi più disparati e spesso diversi, se non comunque lontani da principi di difesa nazionale…

C’è una certa mafia, che parla ancora dalle prigioni o in televisione, direttamente ai ministri ‘interni’, che qualcosa guadagnerebbe comunque nel buttarsi nella mischia, o per lo meno potrebbe sfruttare la nube della rivoluzione per andar ad eliminare quelle persone che in altri tempi, quanto mai attualmente scomodi come gli odierni, non sarebbe loro possibile.

Una spruzzatina di lega ‘Nord’.

Una massa di gente che ne ha piene le palle di esser preso in giro.

ll gesto dei caschi non era un gesto, ma il momento esplicito della  manifestazione.

Rimanere senza protezione.

Non sarebbe difficile  capire per nessuno che,  per il livello infimo dei politici oggi inversamente proporzionale all’elevato tasso di incazzatura del popolo, sarebbe quanto meno bene non far mancare niente a chi difende i primi dal secondo.

Invece queste vallete, furbetti e ignoranti non ci hanno neanche pensato e nel mangiar tutto, si son mangiati anche stipendi e sussidi vari, destinati alle forza dell’ordine.

Cause:

– Il livello di questi politici, mediocre tanto quanto ‘inquinato’, talmente alto che, in questi anni di puttane, banche e nulla, pensando di vivere nell’olimpo degli Dei, irraggiungibili dagli uomini normali, non hanno nemmeno pensato di far star bene almeno chi li protegge ogni giorno dalle sassate.

– La scomparsa di Berlusconi, che è al tempo stesso la ragione per cui tutti questi suoi discepoli, o  per meglio dire ‘gupies’, non hanno mai pensato a difendersi.

Meno male che Silvio c’è.

Appunto adesso non c’è. Li dentro. E’ fuori ‘ingraziato’ nero.

Ora:

_ I politici si svegliano, chi di dovere; gli altri a casa e senza scorta; Renzi in primis, cambia rotta domani.

Lasciate lavorare il ‘Movimento 5 stelle’, alcuni laureati agricoli della ‘Lega’, ( per esempio:  meglio un contadino da generazioni Veneto e per bene, che un’ impreparata sconosciuta), alcuni giovani validi del sud Libero ed Ecologico, e sopratutto chi lo saprebbe fare per il bene di tutti ed in maniera competente.

Invece di star li a guardar queste giornate, fare qualcosa in una settimana, di simbolico e pratico, valido per sempre.

Se infine, come spero minimo, gli stipendi verranno alla polizia pagati, e non troppa attenzione data a questi giorni, se ne esce bene.

Se no?

Se no questi, forconi bene ma pistole a breve.

E se si inizia a sparar colpi, senza saper bene da dove arrivino e in quale direzione possano andare… occhio al culo! Che mangi o no pasta Barilla…

Potrebbero perfino trovare finanziatori importanti, che piuttosto che farsi tre anni dentro, organizzerebbero una rivoluzione..

Ci credono; hanno eserciti vari; l’Italia si rimette nei libri di scuola.

P.S. Chiaramente gli studenti oggi a Roma, decisamente non di destra, sono stati caricati con la solita brutalità repressiva da paese del sesto mondo.

Notte.

A.

Lascia un commento