Tag: aforismi

INDISCIPLINA. Cesare Pavese

L’ubriaco si lascia alle spalle le case stupite. Mica tutti alla luce del sole si azzardano a passare ubriachi. Traversa tranquillo la strada, e potrebbe infilarsi nei muri, ché i muri ci stanno. Solo un cane trascorre a quel modo,…

DUE CORPI – Octavio Paz

Due corpi, uno di fronte all’altro, sono a volte due onde e la notte è oceano. Due corpi,uno di fronte all’altro, sono a volte due pietre e la notte deserto. Due corpi, uno di fronte all’altro, sono a volte radici…

L’AMORE – Gibran

Allora Almitra disse: parlaci dell’Amore. E lui sollevò la stessa e scrutò il popolo e su di esso calò una grande quiete. E con voce ferma disse: Quando l’amore vi chiama, seguitelo. Anche se le sue vie sono dure e…

TU – Vladimir Majakovskij

ursula femmina danza ponte

Poi sei venuta tu, e t’è bastata un’occhiata per vedere dietro quel ruggito, dietro quella corporatura, semplicemente un fanciullo. L’hai preso, hai tolto via il cuore e, così, ti ci sei messa a giocare, come una bambina con la palla.…

LA STRADA NON PRESA – Robert Frost

  “Due strade divergevano in un bosco d’autunno e spiacente di non poterle percorrere entrambe, essendo uno solo, mi fermai a lungo e guardai, per quanto possibile, in fondo alla prima, verso dove svoltava, in mezzo agli arbusti. Poi presi…

Despabílate amor – Mario Benedetti

SU SVEGLIATI AMORE Bonjour buon giorno guten Morgen su svegliati amore e prendi nota solo nel terzo mondo muoiono quarantamila bambini ogni giorno nel pacifico cielo senza nuvole planano i bombardieri e gli avvoltoi quattro milioni hanno contratto l’AIDS l’avidità…

IL TUO SORRISO – Pablo Neruda

Toglimi il pane, se vuoi, toglimi l’ aria, ma non togliermi il tuo sorriso. Non togliermi la rosa, la lancia che sgrani, l’acqua che d’ improvviso scoppia nella tua gioia, la repentina onda d’argento che ti nasce. Dura è la…

AMORE DEDICATO AL MONDO ANIMALE

Verrà un tempo in cui considereremo l’uccisione di un animale con lo stesso biasimo con cui consideriamo oggi quella di un uomo. Leonardo da Vinci     Quanto più indifeso è un essere vivente, tanto più ha diritto di essere…

RAGAZZA CHE PRECIPITA – Dino Buzzati

A diciannove anni, Marta si affacciò dalla sommità del grattacielo e, vedendo di sotto la città risplendere nella sera, fu presa dalle vertigini. Il grattacielo era d’argento, supremo e felice in quella sera bellissima e pura, mentre il vento stirava sottili…

ODIO IL CAPODANNO – Antonio Gramsci

Ogni mattino, quando mi risveglio ancora sotto la cappa del cielo, sento che per me è capodanno.   Perciò odio questi capodanni a scadenza fissa che fanno della vita e dello spirito umano un’azienda commerciale col suo bravo consuntivo, e…