Tag Archive for recensione

AVRO’ CURA DI TE – Massimo Gramellini

gramellini

La capacità di Massimo Gramellini di dare risposte incontra il talento di Chiara Gamberale di sollevare dubbi. Gioconda detta Giò ha trentacinque anni, una storia familiare complicata alle spalle, un’anima inquieta per vocazione o forse per necessità e un unico,…

LA PELLE DI ZIGRINO – Balzac

pelle di balzac

GLI INIZI DEL ‘VIZIO’ IN FRANCIA… Un giovane ambizioso, fragile e idealista, è spinto al suicidio dalla miseria e da una passione infelice. Dopo aver speso i suoi ultimi denari alla roulette si ritrova in una bottega d’antiquario, dove uno…

IL GIOCATORE – Fëdor Dostoevskij

Nella fittizia cittadina tedesca di Roulettenburg va in scena, attorno a un totem fatto di fiches e casinò, un vero e proprio carosello di figure, dal giovane precettore Aleksej al vecchio generale, dall’anziana, ricchissima nonnina al cialtronesco marchese des Grieux,…

LA MOGLIE MAGICA

A vent’anni, appena sposata, Mariangela va ad abitare con il marito in un’elegante palazzina Liberty di via Eustachi a Milano. I vicini ammirano i suoi grandi occhi illuminati di gioia e la sua vitalità contagiosa, al punto che il nomignolo…

LA RAGAZZA CON L’ORECCHINO DI PERLA

Delft, Olanda, XVII secolo. La vita scorre tranquilla nella prospera città olandese: ricchi e poveri, cattolici e protestanti, signori e servi, ognuno è al suo posto in un perfetto ordine sociale. Così, quando viene assunta come domestica in casa del…

BAMBINI NEL TEMPO – Ian McEwan

Di seguito alcuni estratti dell’ottimo ‘bambini nel tempo’ di Ian McEwan, di cui consiglio la lettura. *Nel particolare: trovo ottima la descrizione dell’incidente che coinvolge il protagonista del racconto L’arte di un cattivo governo consiste nel rendere netta la linea…

LONTANO DA LORO – Laurent Mauvignier

Non come un gioiello, ma anche un segreto è qualcosa che si porta. Amano vedere i film di adesso, quelli che riprendono le ideologie dell’altro ieri, e mai i film di ieri, quelli che risuonano delle nostre vite di oggi.…

L’ARMONISTA

In un nevoso giorno d’inverno il professor Tito Calava’ è a Londra per riveder il proprio padre, un ricco signore siciliano qui ritiratosi a vivere. Spinto dalla moglie, Tito dovrebbe farsi dare dal padre tutto cio’ che come figlio unico…

ANCHE LE FORMICHE NEL LORO PICCOLO S’INCAZZANO

“… Azzardando una metafora editorial-cinematografica, il nostro editore, Alessandro Delai, detto Sandro da amici, familiari e zii, in realtà non è altro che il generale burbero ma in fondo bonaccione che il grande Ernest Borgnine interpreta in “Quella sporca dozzina”…