TEORIE RAZZIALI per Bertrand Russell

1393924_10202048448523563_1619622257_n“Una particolare assurdità consiste nell’applicare le teorie razziali alle varie popolazioni d’Europa.     .

  In Europa non c’è nulla di simile a una razza pura. .
I russi hanno una parte di sangue tartaro, i tedeschi sono in buona parte slavi, la Francia è un miscuglio di Celti, di Germani e di popoli del Mediterraneo, e lo stesso l’Italia con in più l’aggiunta dei discendenti degli schiavi importati dai Romani.
Gli Inglesi sono forse i più miscelati di tutti.
Non vi è prova che vi sia alcun vantaggio nell’appartenere a una razza pura. Le razze più pure oggi esistenti sono i pigmei, gli ottentoti e gli aborigeni australiani; i tasmaniani, che probabilmente erano ancora più puri, si sono estinti.
E non erano portatori di una brillante cultura. D’altra parte, gli antichi Greci emersero da un amalgama di barbari del settentrione e una popolazione indigena; gli Ateniesi e gli Ionii, che erano più civili, erano anche i più miscelati.
I supposti meriti della purezza razziale sono, a quanto pare, del tutto immaginari”

Bertrand Russell “Un profilo dell’immondizia intellettuale”



Lascia un commento